mercoledì 2 dicembre 2015

esercizi d'architettura









Idee nuove per la piazza...diceva il giornale  in un articolo non firmato...e poi superata la parte burocratica dei nomi.... " non è mancato chi ha mosso critiche ai progetti  risultati  vincitori, anche pertinenti, aggiunge l'articolista,  .....ravvisando quà e là il pericolo di uno stravolgimento dell'immagine stessa della piazza del Popolo...."

Tranquilli  ci viene da dire, tranquilli non è accaduto, non accadrà nulla, tutto è tranquillamente ibernato al massimo qualche pavimento o qualche altra mossetta, ma giusto per far vedere che qualcosa comunque accade.  
Del resto come dice sempre l'articolista ignoto...." il concorso di idee è un esercizio di architettura che va valutato in quanto tale, prima ancora che come progetto da realizzare...."   
E che problema  c'è aggiungiamo noi , quello era un semplice esercizio di stile per chi ha voglia e tempo da perdere  oltre a soldi da buttare...
Le cose vere si fanno, si faranno su altri tavoli in altri momenti: la città oggi sprizza vitalità ed è stracolma di architetture e luoghi significanti. La città che alcuni azzardano a considerarla.. gioiello del Razionalismo Italiano è oggi, secondo una tradizione che risale proprio ai giorni della sua fondazione,  culla del nuovo.
Da sempre aperta alla sfida del contemporaneo....Latina è oggi  luogo e motore di un distretto culturale capace di coniugare tradizione e innovazione, identità locale e marketing, ecologia e benessere.

Politiche e scelte coraggiose hanno rafforzato sul territorio la centralità della cultura, la rigenerazione urbana, l'innovazione tecnologica.
....peccato che non sia così.  

Non avremmo mai spiegato a noi perchè.....nel frattempo i giovani partono.

 mp
2.12.15

Nessun commento:

Posta un commento

E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.